fbpx
Siamo apparsi regolarmente su:
IlSole24OreIlGiornale

Se ti sei informato su come gestire efficacemente un portafoglio, ti sarai imbattuto in concetti quali: gestione tattica e gestione strategica e avrai letto che la gestione tattica, ovvero la parte movimentata attivamente, non la puoi fare da solo perché ci va tempo, capacità e devi conoscere il mercato a 360 gradi.

Nulla di tutto questo è vero!

Con gli strumenti di analisi giusti chiunque è in grado di operare una corretta movimentazione tattica di portafoglio.

Sia che tu abbia un portafoglio in perdita o un singolo strumento (fondo comune, ETF, o azione) e non sai cosa fare a gestirlo segui questa pratica guida alla gestione di portafoglio.

In questa guida non troverai nulla di teorico, solo nozioni pratiche con esempi concreti.

Vedremo due casi studio, reali, di lettori che ci hanno scritto in redazione esternando i loro dubbi e chiedendo un nostro parere in merito.

Caso n.1 un fondo comune in perdita

Il caso studio n.1 riguarda un singolo fondo in perdita.

Il fondo che ci è stato presentato dal lettore era il Templeton Global Bond N Acc EUR H1 – LU0294220107. Un fondo appartenente alla categoria obbligazionario globale Euro Hedged, quindi sappiamo che negli ultimi anni le obbligazioni hanno sofferto, ma ad un primo colpo d’occhio ci dice che dal 2013 il fondo non fa altro che perdere terreno, anche ben prima della crisi internazionale dei bond.

Sottolineiamo il fatto che è possibile che il lettore abbia deciso di acquistare questo fondo magari in virtù della convinzione che un fondo del comparto obbligazionario potesse offrire maggiori tutele.

Templeton Global Bond N Acc EUR H1 – LU0294220107 Fonte CircoloInvestitori.it

In questo caso, quello che abbiamo proposto al lettore è stato di andare su CircoloInvestitori e cercare un fondo, avente la medesima categoria con un valore di ETI o Trendycator migliore.

Il risultato è stato questo.

PIMCO GIS Global Bond Ins EUR Hdg Acc – IE0032875985 Fonte CircoloInvestitori.it

Anche questo secondo fondo, ovviamente negli ultimi anni sta perdendo terreno ma ha avuto un andamento storico decisamente più in linea con il mercato oggligazionario.

Proprio perché in questo momento i prezzi dei bond sono in calo (e i rendimenti al rialzo), abbiamo suggerito al lettore di utilizzare anche il Trendycator in abbinata a ETI.

Di seguito proponiamo la equity-line (ovvero la curva cumulata dei profitti) dello stesso fondo movimentato con Trendycator.

Equity line PIMCO GIS Global Bond Ins EUR Hdg Acc – IE0032875985 Fonte CircoloInvestitori.it

Quello che emerge non è mai un risultato migliore in assoluto, ma come si vede, nell’ultimo anno il sistema è rimasto fuori da questo fondo.

Questo significa che il lettore, con gli strumenti giusti, ha la possibilità di uscire da un investimento non produttivo, ma allo stesso tempo ha la garanzia di non entrare nemmeno in un investimento poco remunerativo.

ISCRIVITI GRATIS PER 7 GIORNI E PROVA TUTTI GLI STRUMENTI DI ANALISI AVANZATA DI CIRCOLO DEGLI INVESTITORI

Caso n.2 un portafoglio titoli in fondi

A inizio 2023 abbiamo ricevuto la richiesta di consigli per un portafoglio interamente investito in fondi comuni di investimento.

  • BGF US Flexible Equity E2 EUR
  • BGF World Healthscience E2 EUR
  • Nordea 1 – Indian Equity Fund BP EUR
  • Nordea-1 Low Duration US High Yield Bond Fund BP EUR
  • Pictet – Global Environmental Opportunities R EUR
  • Pictet – Strategic Credit R EUR Acc
  • Pictet-CHF Liquidity-R
  • Pictet-Water-R EUR

L’andamento a tre anni era questo.

Andamento storico portafoglio originale Fonte CircoloInvestitori.it

Come si può notare un portafoglio che fa il suo mestiere ma del quale il lettore non si sentiva pienamente soddisfatto.

Con una semplice riorganizzazione, accorpando alcuni fondi e selezionandoli in base al loro valore di ETI, in pochi click abbiamo ottenuto questo risultato.

Andamento portafoglio riorganizzato a 3 anni Buy&Hold Fonte CircoloInvestitori.it

Abbiamo un portafoglio che produce il 10% in più in 3 anni.

Scopri come abbiamo fatto guardando la nostra video guida completa e scaricando il nostro PDF gratuito

A questo punto, se decidiamo di movimentare attivamente questo portafoglio otterremo questa curva di profitti.

Portafoglio movimentato con Trendycator Fonte CircoloInvestitori.it

Un portafoglio più piccolo ci ha permesso di fare efficientamento in termini di:

  • costi complessivi di portafoglio
  • praticità (è sicuramente più facile da tenere monitorato nel tempo)
  • strategia complessiva chiara e organizzata
  • controllo del rischio con una maggior diversificazione
  • performance

Il portafoglio movimentato con Trendycator non ha prodotto più utili, anzi meno però ha permesso di avere una volatilità complessiva di portafoglio decisamente più contenuta rispetto al classico Buy&Hold.

Non cercare di prevedere cosa farà il mercato

Esiste un’ultima regola che tutti gli investitori dovrebbero conoscere: per guadagnare prima bisogna imparare a vendere!

Prevedere il mercato è estremamente complesso, se è vero che solo l’1 o il 2% dei fondi batte il benchmark figurati se possiamo farlo noi.

I nostri risparmi sono una cosa importante perché li abbiamo sudati, dunque non possiamo disperderli investendo alla “cieca”.

Il desiderio di tutti sarebbe quello di non perdere mai ma è impossibile, però evitare di trovarsi in situazioni di lunga perdita è già un enorme passo avanti.

La domanda giusta da porsi è: saremo in grado di gestire i momenti di alta volatilità?

Se perdere soldi ci spaventa cosa possiamo fare?

L’unico modo che noi conosciamo per raggiungere questi obiettivi è: seguire scrupolosamente un Metodo.

Seguendo un metodo avremo la certezza di sapere sempre come comportarsi in ogni condizione di mercato

.Avremo anche la serenità di sapere che se una singola operazione va bene o male, non è fortuna o sfortuna ma il frutto di mutate condizioni del mercato.

Il mercato però, tende sempre a tornare ai suoi ritmi usuali, è per questo motivo che alla operazione successiva sarà possibile tornare a raccogliere i frutti del nostro investimento.

Vediamo un esempio concreto con il fondo Pictet-Water-R EUR – LU0104885248.

Puoi vedere il grafico dettagliato nella nostra pagina gratuita: https://www.circoloinvestitori.it/isin/LU0104885248/

Pictet-Water-R EUR – LU0104885248. Fonte CircoloInvestitori.it

Come si può notare da questo grafico, il fondo è sicuramente un ottimo fondo nel senso che è cresciuto tanto nel corso del tempo.

Però, ad una più attenta analisi scoprirai come dal 2000 al 2010 circa, il fondo è rimasto esattamente fermo sugli stessi prezzi, poco sopra e poco sotto.

In questo momento (secondo riquadro rosso), ci troviamo nuovamente in una situazione di incertezza.

Ebbene, il Metodo del Circolo non è quello che ti fa guadagnare di più ma è quello che ti può eliminare le zone di incertezza.

SCOPRI IL CORSO COMPLETO GRATUITO “IL METODO CIRCOLO INVESTITORI”

Di seguito puoi vedere la equity line, ovvero la curva cumulata dei profitti dello stesso fondo utilizzando il metodo Trendycator e rimanendo inveisti solo quando serve.

Equity line Pictet Water movimentato con Trendycator Fonte CircoloInvestitori.it

LEGGI: COME TROVARE I MIGLIORI FONDI DEL 2023 IN 5 MINUTI

Buon CircoloInvestitori.it!

Share.

Dr. Walter Demaria Laurea in Psicoeconomia, è uno dei più noti consulenti finanziari italiani. E’ tra i fondatori di Rendimento Fondi ed è editorialista di diversi quotidiani finanziari. Insieme a Massimo Gotta ha pubblicato “Investire in obbligazioni”, Trading Library, 2013, che è ad oggi un best seller tra i testi che si occupano in maniera operativa dell’investimento in obbligazioni. Ha un approccio ai mercati di tipo quantitativo e ha ideato il modello Trendycator che applica quotidianamente nella sua professione.

Comments are closed.