fbpx
Siamo apparsi regolarmente su:
IlSole24OreIlGiornale

Eccoci al nostro appuntamento settimanale con la “pillola” periodica sull’andamento dei mercati in base sia alle aspettative macro sia all’impostazione del modello Trendycator. L’analisi settimanale riguarda i principali mercati azionari ed obbligazionari ed è utile per l’asset allocation in termini di movimentazione strategica e movimentazione tattica.

La situazione contingente ha portato i mercati a virare molto velocemente, spaventati dal pericolo di un’emergenza globale, sia sanitaria sia economica. E come sempre accade in queste circostanze di feroce tensione (vedi ad esempio il 2001 con le Twin Towers, giusto per citare un esempio), tutti gli schemi saltano e si naviga a vista. Non si può fare niente altro: il rimbalzone può essere dietro l’angolo (basta una piccolissima buona notizia per scatenare una reazione opposta e contraria) oppure la discesa può incedere ancora. E questo nessuno lo sa.

La cosa buona è che abbiamo i livelli di stop a proteggerci e un metodo consolidato che di crisi dei mercati ne ha viste e superate tante. A livello strategico è indubbio che il quadro si stia indebolendo e se non vi dovesse essere nessuna reazione nel breve termine è probabile che il modello cambi stato. Queste sono le classiche situazioni in cui bisogna fare il possibile per mantenere i nervi saldi e rispettare le evidenze dei modelli quantitativi.   

Dopo questa doverosa premessa, passiamo alle nostre analisi.

Mercati Azionari
Imbarcata consistente delle Borse internazionali, ora che il virus non è più solo diffuso in Cina, ma ha fatto la sua dirompente comparsa – seppur a macchia di leopardo – in gran parte del globo. Brutta battuta d’arresto quindi, dopo un lungo periodo di sostanziale tranquillità e mercati intonati decisamente al rialzo. Rialzo che ora, seppur non ancora compromesso del tutto, ha perso molto del suo smalto e della sua forza. Il modello Trendycator risulta ancora verde su tutte le Borse analizzate, ma senza una reazione dei mercati la situazione potrebbe cambiare rapidamente, sancendo ufficialmente quantomeno una pausa al rialzo.

Corregge quindi vistosamente l’MSCI World (che nelle nostre analisi è la versione in EUR, essendo noi esposti al rischio cambio), che torna verso area 200 punti con Trendycator al momento ancora verde. Idem per gli USA, con l’indice S&P500 che torna sotto area 3.000 e Trendycator che prova a resistere alla pressione al ribasso di questa non facile settimana.

Stessa sorte, e non poteva essere diversamente, per l’Europa con l’indice Eurostoxx50 che torna poco sotto area 3.500 punti, con Trendycator per ora invariato. Vista la situazione, il più bersagliato è stato il nostro SPMib40, che in un sol colpo si è rimangiato la conquista della vetta sopra 24.000 punti scivolando sotto i 22.000 punti mentre scriviamo queste righe. Il modello Trendycator ad oggi resiste, ma con le chiusure di oggi (stiamo scrivendo con i mercati ancora aperti) il quadro potrebbe cambiare. E non solo sulnostro indice domestico ma naturalmente su tutto il comparto.

Mercati Azionari con Trendycator – Fonte Circoloinvestitori.it

Mercati Obbligazionari
Ovviamente speculare l’andamento del reddito fisso, con la sola eccezione dell’Italia che avendo il triste primato dei contagi in Europa è stata massacrata in lungo e in largo. Crollano quindi i rendimenti dei governativi, soprattutto di quelli considerati bene-rifugio come il Bund.

Per ora rimane NEUTRAL l’impostazione sul decennale tedesco con il modello Trendycator che sul Bund è ancora grigio, ma il crollo dei rendimenti potrebbe far cambiare la situazione che è in divenire. Rendimenti quindi ora ben sotto area -0,50% che non si vedevano da ottobre 2019.

Come già detto, gioco al massacro per il nostro Btp che di fatto accusa il colpo più sotto il profilo dello spread ma che ha ora nuovamente rendimento ben sopra l’1,00% e spread ai massimi da inizio anno in area 173 bps. Il modello Trendycator rimane ancora short ma anche qui la situazione è in continuo svolgimento.

Crollano anche i rendimenti dell’area USA, con il Treasury Bond che ora si è portato sotto area 1,30% con modello Trendycator che impostato sullo short. Infine, l’area UK che conferma il cambio di impostazione osservato nelle scorse settimane, con Trendycator quindi NEUTRAL, ma con rendimenti che hanno ripreso a contrarsi in maniera significativa, crollando verso area 0,40% non troppo lontani dai minimi di agosto 2019.

Mercati Obbligazionari con Trendycator – Fonte Circoloinvestitori.it

Barometro Azionario
A grande richiesta, abbiamo introdotto il Barometro Azionario, sintesi in forma tabellare delle evidenze del Trendycator sui principali mercati in base all’Indice di Forza, basato sull’analisi combinata dei tre time frame mensile (M), settimanale (W) e giornaliero (D).

Barometro Azionario Fonte Circoloinvestitori.it

Buon Circoloinvestitori.it

Share.

Dr.Massimo Gotta laureato in Scienze Politiche e in Giurisprudenza è uno dei più apprezzati analisti finanziari italiani e tra i fondatori del Circolo degli Investitori. Ha alle spalle una lunga carriera professionale nel mondo bancario e finanziario: è stato docente per l’Università degli Studi di Torino e la Scuola di Amministrazione Aziendale di Torino, il gruppo bancario Mediobanca, infine Banca Sella come responsabile Ufficio Titoli e Borsino ed in seguito Gestore di patrimoni presso la struttura Private Banking. Massimo Gotta è un apprezzato opinionista per diversi media finanziari tra cui Repubblica.it, LombardReport.com, Il Valore, Class CNBC. E’ coautore con Walter Demaria di “Investire in obbligazioni”, Trading Library, 2013 ed autore di diversi altri libri tra cui “Il meglio dell’analisi tecnica in Metastock”, Experta, (2006).

Leave A Reply